Cos'è un amplificatore per cuffie e dovresti acquistarne uno?


Come la maggior parte delle persone, probabilmente non ci pensi due volte a collegare le cuffie direttamente allo jack per cuffie del tuo computer, laptop o smartphone. Per il tipico paio di cuffie mobili questo è accettabile, ma man mano che si sale la scala della qualità delle cuffie, l'uscita da questi dispositivi non taglia la senape.

Se desideri un audio di qualità e ti aspetti che venga spazzato via, un amplificatore per cuffie potrebbe essere proprio ciò di cui hai bisogno.

Che cos'è un amplificatore per cuffie?

In sostanza qualsiasi amplificatore audio è un dispositivo che prende un segnale che ha una forza relativamente bassa e lo riproduce a un livello di potenza più alto. Percepiamo quel livello di potenza più alto come più volume.

Tuttavia, non tutti gli amplificatori sono uguali. Un buon amplificatore fa molto di più che aumentare il volume della tua musica. Cercherà anche di preservare i dettagli e l'intento del segnale originale. I buoni amplificatori non aggiungono rumore e lavoreranno per ripulire i problemi con l'audio originale.

Ci sono molti approcci diversi alla progettazione degli amplificatori e gli amplificatori per cuffie non sono diversi.

Ad esempio, alcuni accettano solo un ingresso analogico, il che significa che l'amplificatore interno e l'hardware audio del tuo dispositivo avranno il primo suono.

In_content_1 all: [300 x 250] / dfp: [640 x 360]->

Se la tua sorgente audio è analogica (ad esempio dischi in vinile), questo non è un problema per l'amplificatore per cuffie, perché eviti una conversione da analogico a digitale non necessaria.

Poi, ci sono amplificatori per cuffie che hanno il loro DAC (convertitore da digitale ad analogico)che si collega al tuo computer tramite USB. Questi amplificatori hanno il controllo completo sull'audio, poiché ricevono solo dati audio digitali e gestiscono ogni fase coinvolta nell'estrazione dagli altoparlanti delle cuffie e nelle orecchie.

Molti amplificatori per cuffie offrono entrambi i tipi di ingresso, che può essere utile dato che molti dispositivi mobili non funzionano con un DAC USB esterno.

Perché abbiamo bisogno di amplificatori per cuffie?

Sia in cuffia che su una scrivania, gli altoparlanti devono energia elettrica per creare le vibrazioni dell'aria che percepiamo come suono. Se non c'è abbastanza energia alla spina, l'audio risultante è debole e silenzioso. Di conseguenza, manca di dettagli e potenza.

Gli amplificatori interni degli smartphone e delle schede audio dei computer sono compromessi. Devono adattarsi a una quantità di spazio incredibilmente piccola, condivisa con altri componenti. Nei dispositivi alimentati a batteria, gli amplificatori devono essere progettati con cura e bilanciati in modo che non siano divoratori di energia. Onestamente, c'è molto da ammirare su questi dispositivi, che riescono a offrire un audio utilizzabile e piacevole nonostante ostacoli ingegneristici apparentemente impossibili.

Aiuta anche il fatto che la maggior parte delle cuffie oggigiorno siano progettate esplicitamente per funzionare con smartphone e altri dispositivi simili, quindi sono abbastanza rumorose. Questo ha a che fare con la sensibilità di un determinato set di cuffie.

Le cuffie progettate per l'uso su dispositivi mobili hanno un alto livello di sensibilità, il che significa essenzialmente che possono raggiungere un determinato livello di volume utilizzando pochissima potenza. Lo svantaggio di questo è che i livelli di sensibilità elevati tendono a confondere l'audio, compromettendo l'integrità del suono.

Non è un grosso problema se stai ascoltando musica in streaming compresso mentre sei fuori per una corsa mattutina, ma per l'ascolto intenzionale i problemi ci sono se presti attenzione. p>

Per risolvere questo problema devi ridurre la sensibilità delle cuffie, ma meno sensibili sono i telefoni, più basso è il volume che puoi ottenere con la potenza di uno smartphone o di un computer.

Quali cuffie sono adatte per amplificatori?

La risposta breve è che le cuffie ad alta impedenza necessitano di un amplificatore per cuffie dedicato per raggiungere il loro pieno potenziale.

"Impedenza" è la resistenza che l'energia elettrica incontra mentre viaggia attraverso il cablaggio delle cuffie per raggiungere gli altoparlanti. L'impedenza viene misurata in ohm e generalmente le cuffie ad alta impedenza e bassa sensibilità hanno una valutazione di 25 ohm e superiore. Le cuffie di fascia alta tendono ad avere più di 100 Ohm di impedenza.

Quindi, se le tue cuffie hanno meno di 25 Ohm di impedenza, non hai bisogno di un amplificatore, più in alto vai da quel numero più diventa cruciale un amplificatore.

Le cuffie

Bluetooth ovviamente non hanno bisogno di un amplificatore esterno perché ne hanno uno integrato, ma alcune cuffie Bluetooth hanno anche un'opzione cablata. Questa opzione normalmente bypassa l'amplificatore interno, quindi a seconda dei livelli di sensibilità un amplificatore potrebbe essere adatto anche lì.

Tipi di amplificatori per cuffie

Internamente, ci sono vari modi in cui gli amplificatori essere progettato, che sono discussi in dettagli atroci nei forum audiofili. Tuttavia, per il resto di noi ci sono due tipi principali di amplificatori per cuffie da considerare: amplificatori a stato solidoe amplificatori a valvole.

Gli amplificatori a stato solido utilizzano nient'altro che microchip nella catena di componenti che portano ai timpani reali. È tutto digitale, nitido e, come alcuni sostengono, freddo. Gli amplificatori a stato solido sono generalmente più convenienti, durevoli e compatti.

Gli amplificatori a valvole risalgono ai giorni prima che i transistor e i circuiti integrati superassero l'industria audio. Sono facili da individuare grazie ai tubi di vetro prominenti che sporgono dal telaio. Quelli più costosi di solito hanno più tubi, i modelli più economici tendono a utilizzare componenti a stato solido in tandem con tubi analogici.

Molti audiofili giurano per il tono caldo e la colorazione che i tubi danno alla musica e al suono, ma è molto soggettivo. Ciò che non è così soggettivo è che gli amplificatori a valvole sono generalmente più costosi, fragili e occupano più spazio. La verità è che un buon amplificatore a stato solido andrà bene per la maggior parte delle persone, ma dovresti campionare l'audio dell'amplificatore a valvole per vedere se stuzzica la tua fantasia.

Suggerimenti per l'amplificatore per cuffie

Quindi , se hai intenzione di investire in un set di lattine di qualità e sai che avrai bisogno di un amplificatore per sfruttarlo al meglio, cosa dovresti comprare?

Abbiamo dato un'occhiata agli amplificatori per cuffie più venduti su Amazon e abbiamo trovato tre opzioni che sembrano piuttosto promettenti per qualcuno che cerca di dilettarsi con gli amplificatori per cuffie. Inoltre, rappresentano anche tre categorie distinte di amplificatori per cuffie.

FiiO E10K DAC USB e amplificatore per cuffie

L'amplificatore per cuffie FiiO E10K è un solido -amplificatore di stato con un guscio pulito e controlli minimi. Tutto quello che devi fare è collegare tutto e aumentare il volume a un livello confortevole.

L'E10K supporta solo l'ingresso digitale tramite USB, ma ha una varietà di uscite oltre al semplice jack per cuffie. Se lo colleghi al tuo computer e lo usi con cuffie ad alta impedenza, dovresti goderti un audio forte e dettagliato con bassi livelli di rumore e distorsione.

Anche se non farà venire l'acquolina in bocca (le orecchie?) dei veri audiofili, sulla base delle numerose recensioni positive dell'amplificatore è un aggiornamento economico ed efficace praticamente per chiunque.

Amplificatore per cuffie Neoteck

All'inizio l'amplificatore Neoteck non ispira molta fiducia con la sua copia di marketing mal tradotta, ma è un prodotto ben recensito e innegabilmente interessante. Il grande punto di forza di questo amplificatore è che è alimentato a batteria.

Supportando cuffie tra 16 e 150 Ohm, è disponibile un'ampia selezione di cuffie di livello medio che trarrebbero vantaggio da un amplificatore semplice come questo.

Se stai cercando un amplificatore da portare con i mezzi pubblici o da utilizzare al lavoro oa scuola, è un'opzione molto conveniente.

LOXJIE P20 Amplificatore valvolare a bilanciamento completo

Infine, abbiamo l'amplificatore a valvole Loxjie P20. È uno degli amplificatori valvolari entry-level più economici che abbiamo trovato e rappresenta un modo perfetto per immergere le dita dei piedi nel caratteristico suono valvolare prima di acquistare qualcosa con un prezzo più serio.

Puoi provare il calore e la morbidezza dei tubi e decidere se è per te. Anche se la maggior parte degli acquirenti sembra sbalordita dall'amplificatore come una soluzione driver quotidiana a sé stante.

Hai bisogno di un amplificatore per cuffie?

Ora tocca a te dirci cosa ne pensi sugli amplificatori per cuffie. Li hai provati? Ne valgono la pena? Quali consiglieresti? Faccelo sapere nei commenti!

Related posts:


13.02.2021