9 plugin indispensabili per le nuove installazioni di WordPress


Più di 400 milioni di persone leggono i siti WordPress e visualizzano più di 20 miliardi di pagine ogni mese.

Una delle domande più popolari è quali plugin utilizzare per una nuova installazione di WordPress. La maggior parte dei proprietari di siti desidera che il proprio sito abbia un aspetto unico o diverso dagli altri siti. Ma ci sono alcuni plugin indispensabili che ogni nuova installazione di WordPress dovrebbe avere per aiutarti a far funzionare il tuo sito fin dall'inizio.

1. Yoast SEO

Il Plugin SEO più popolare installato dalla maggior parte dei proprietari di siti WordPress è Yoast SEO. Questo plugin semplifica la comprensione dei problemi SEO critici del tuo sito. Funge solo da guida, quindi non garantisce che il tuo sito riceverà più traffico.

Yoast può fornire descrizioni Meta, Meta tag e altre basi SEO migliori. Il plug-in funziona immediatamente per la maggior parte dei siti WordPress e non è necessario collegarlo alla tua Google Search Console.

Il plug-in ha anche punti rossi, arancioni e verdi che fungono da luci guida per i tuoi SEO e ottimizzazione dei contenuti. L'attenzione non dovrebbe concentrarsi sulla ricerca insensata dei proiettili verdi, ma più sulla strategia per le parole chiave, la strategia dei contenuti e la struttura del sito.

Con la versione gratuita del plugin, ottieni solo una parola chiave o una frase chiave per pagina. Inoltre, non riceverai suggerimenti in tempo reale per i link interni o avvisi per le pagine obsolete che devono essere aggiornate.

In_content_1 all: [300 x 250] / dfp: [640 x 360]->

La versione Yoast Premium è priva di pubblicità, offre suggerimenti in tempo reale per collegamenti interni e anteprime delle pagine dei social media. Ti aiuta anche a prevenire e correggere i collegamenti morti con il gestore di reindirizzamento, tra gli altri vantaggi.

2. UpdraftPlus

È importante disporre di backup offsite del tuo sito WordPress che puoi controllare.

Sebbene tu possa usare i backup del tuo provider servizio di hosting, potresti non essere in grado di salvare il tuo sito quando si verifica qualcosa di brutto come una violazione della sicurezza o un hacking.

UpdraftPlus è un eccellente plug-in di backup per qualsiasi installazione di WordPress. Il plug-in è disponibile in una versione gratuita ea pagamento e puoi collegarlo a un servizio archiviazione cloud come Google Drive, Dropbox o Amazon S3.

3. Akismet

A nessuno piace ricevere spam sui propri siti web, ma è una delle sfide della gestione di un sito web. In effetti, nel momento in cui il tuo sito Web WordPress verrà pubblicato, verranno visualizzati commenti di spam, generati da innumerevoli bot automatici o semplicemente da esseri umani che si spostano sul tuo sito per promuovere i loro siti.

Tuttavia, non è necessario gestire i commenti spam se installi il plugin Akismet. Akismet è il plug-in ufficiale di WordPress progettato per gestire lo spam che riempie il tuo sito e rovina l'esperienza dei tuoi lettori mentre navigano nel tuo sito e nei tuoi contenuti.

Akismet tiene fuori i commenti spam che potrebbero potenzialmente danneggiare la reputazione del tuo marchio o ridurre drasticamente i tuoi lettori. Puoi utilizzare la versione gratuita del plug-in o eseguire l'aggiornamento alla versione premium per funzionalità più avanzate.

4. WPForms

Il feedback è una parte importante di qualsiasi sito web. Non solo ti aiuta a interagire con i tuoi lettori, ma ti dà anche più idee su cosa scrivere in seguito o su aree che necessitano di miglioramenti.

Se vuoi che i tuoi lettori ti raggiungano facilmente , aggiungendo un modulo di contatto al tuo sito è meglio che inserire semplicemente un indirizzo email nella pagina dei contatti. Puoi anche creare un modulo di iscrizione alla newsletter per aggiungere abbonati e far crescere la tua lista e-mail.

Il plugin WPForms offre un modo facile e semplice per aggiungere moduli di contatto al tuo sito. Il plug-in ti consente anche di aggiungere campi per il nome, l'e-mail, il numero di telefono (opzionale) e uno spazio in cui il lettore può inserire la domanda o il messaggio.

Puoi ottenere il Lite o il Pro versione per creare moduli di contatto per il tuo sito dai modelli predefiniti disponibili.

5. Grow di Mediavine

La maggior parte dei proprietari di siti web ha pagine di social media per le proprie attività o marchi su piattaforme come Facebook, Instagram, Pinterest, Twitter, tra le altre. Se desideri che i tuoi visitatori visitino condividi i tuoi contenuti con altri, il plug-in Grow by Mediavine fornisce loro un modo per farlo.

Dopo aver installato e attivato Grow by Mediavine sul tuo sito web, i tuoi lettori vedranno tutte le icone di condivisione sociale sui tuoi post e pagine, rendendo più facile condividere i tuoi contenuti.

Il plug-in Grow by Mediavine offre due opzioni per scegliere dove i pulsanti di condivisione saranno: Floating Sidebar o Inline Content.

Il plugin per la condivisione sociale ha una versione gratuita ea pagamento. Nella maggior parte dei casi, la versione gratuita funziona bene soprattutto per una nuova installazione di WordPress, tranne per il fatto che non offre pulsanti per WhatsApp e Telegram.

6. Condivisione sociale senza script

Il plug-in Scriptless Social Sharing rende facile per i tuoi lettori condividere i tuoi contenuti sui loro social network. È facile da usare e non rallenta il tuo sito web.

Il plugin aggiunge pulsanti di condivisione social ai tuoi post e pagine utilizzando una serie di semplici link di condivisione.

Puoi scegliere quali tipi di contenuto devono avere i pulsanti di condivisione, quali pulsanti aggiungere e dove devono andare i pulsanti (prima o dopo il contenuto). Puoi anche scegliere l'ordine dei pulsanti e selezionare se desideri utilizzare o meno gli stili del plug-in.

La differenza tra Scriptless Social Sharing e Grow di Mediavine è che il primo è gratuito e offre più pulsanti di condivisione social, inclusi WhatsApp e Telegram.

Inoltre, Scriptless Social Sharing non fornisce conteggi di condivisione social, che è noto per rallentare il tempo di caricamento del sito web.

7. Wordfence Security

Wordfence Security ti aiuta a gestire malware e hacker. La tua nuova installazione di WordPress, come tutti gli altri siti WordPress, è un obiettivo degli hacker, quindi devi assicurarti che il tuo sito rimanga al sicuro.

Wordfence Security garantisce che la tua nuova installazione di WordPress sia protetta da utilizzando il suo scanner di malware, firewall endpoint, blocco, sicurezza dell'accesso, analisi del traffico in tempo reale e altro ancora. Inoltre, riceve le firme di malware più recenti, le regole del firewall e gli indirizzi IP dannosi dal suo feed di difesa dalle minacce per mantenere il tuo sito al sicuro.

Il plugin è disponibile in una versione gratuita e premium. La versione premium ha funzionalità più avanzate come una lista nera di IP in tempo reale, firme malware, regole firewall, blocco del paese, scansioni più frequenti, supporto premium, spamvertising e controlli antispam.

8. Ottimizzatore immagine ShortPixel

Una delle cause principali di bassa velocità del sito sono le immagini grandi e / oa grandezza naturale. Per risolvere questo problema, è meglio avere un plug-in che può ridurre la dimensione del file immagine fino a 100 kB o meno.

ShortPixel è uno dei migliori plugin per l'ottimizzazione delle immagini per WordPress. Assicura che il tuo sito si carichi velocemente indipendentemente dal numero di immagini che carichi.

Per una nuova installazione di WordPress, puoi scaricare ShortPixel gratuitamente e ottenere 100 crediti immagine al mese. Ciò consente di caricare circa 10 immagini al mese perché per ogni immagine caricata vengono create alcune miniature in più.

Un altro modo per evitare di pagare per ShortPixel è utilizzare strumenti di compressione gratuiti. Esegui semplicemente le immagini tramite gli strumenti di compressione e poi carica le immagini compresse sul tuo sito WordPress.

ShortPixel ha anche il proprio strumento compressione dell'immagine. Se hai bisogno di più crediti immagine, puoi acquistarli per un minimo di $ 4,99 per 5.000 crediti immagine.

9. WP Rocket

Un sito lento si traduce in una scarsa esperienza utente, frustra i visitatori e danneggia le conversioni. Uno dei modi in cui puoi ridurre il tempo di caricamento della tua nuova installazione di WordPress è aggiungere un plug-in di memorizzazione nella cache.

Una cache memorizza temporaneamente i dati acquisendo un'istantanea di una pagina del tuo sito. Ciò si traduce in tempi di caricamento più rapidi, SEO migliorato e conversioni aumentate.

WP Rocket è un plugin per la memorizzazione nella cache premium che rende il tuo sito più veloce. Una volta installato e attivato, il plug-in si attiva immediatamente memorizzazione nella cache della pagina.

Inoltre, il plug-in migliora l'indicizzazione del tuo sito da parte dei motori di ricerca, riduce il peso di CSS, JavaScript, e HTML e carica le immagini solo quando i visitatori scorrono le tue pagine. Ciò migliora il tempo di caricamento delle pagine e riduce il carico sul server web.

Rendi il tuo sito attivo e funzionante

C'è un malinteso che non dovresti non utilizzare troppi plugin di WordPress. Tuttavia, il tuo sito WordPress non è influenzato dal numero di plug-in, è influenzato da ciò che fanno al e per il tuo sito. Ci sono altri plugin indispensabili per WordPress, ma questi 9 sono sufficienti per iniziare.

Abbiamo altre guide di WordPress per aiutarti configurare manualmente WordPress su un dominio e rimuovere tutte le tracce di un plugin quando non ne hai più bisogno.

Related posts:


16.09.2020